Il baco da seta.

Il baco da seta della famiglia Bombyx Mori viene utilizzato da tempo immemore, come sicuramente saprete, per ottenere filati con cui realizzare la tanto pregiata seta.

Non sono però questi gli unici derivati. Il bozzolo viene anche utilizzato a scopo cosmetico e curativo, vediamo come.

Il baco da seta in cosmesi.

L’utilizzo del bozzolo permette di trattare (grazie ad un’azione esfoliante e rigenerante) efficacemente i problemi di acne, tant’è che è considerato presidio medico chirurgico.

Ma non solo. Dalla spremitura delle crisalidi è possibile ottenere un preziosissimo olio, ricco di omega 3 con il quale vengono realizzati  creme e trattamenti per le pelli più secche ed irritate (come quelle soggette a psoriasi).

I prodotti.

Le linee che nascono dalla lavorazione del bozzolo del baco da seta sono due: il kit di bozzoli Serì (presidio medico chirurgico), ed i cosmetici Cryseida.

Quest’ultima linea è composta da oli, prodotti per l’igiene personale, lozioni, sieri e creme. In questo modo è possibile reidratare e rigenerare la pelle a 360°!

Visualizzazione di tutti i 12 risultati